San Paolo, allarme dai pescatori: sversamento nello Strone

Ieri si è notato il colore azzurro e bianco e il pessimo odore arrivato dal pressi del laghetto collegato al fiume.

(red.) I corsi d’acqua che nel loro scorrere attraversano diverse zone della bassa bresciana sono finiti ancora nel mirino di chi usa questi teatri ambientali come zone di scarico. Uno di questi episodi venuto alla luce si è presentato ieri, martedì 18 febbraio, a San Paolo. Qui il fiume Strone è stato oggetto di un caso di sversamento notato dai pescatori che erano impegnati nella loro attività al laghetto.

Hanno così immortalato la scena in fotografie e video che hanno girato all’amministrazione comunale e notando come l’acqua, dal pessimo odore, avesse assunto un colore azzurro e bianco. Tra l’altro, le conseguenze hanno interessato anche gli affluenti di Verolanuova. La Polizia Locale, informata dell’episodio di sversamento, si è messa al lavoro, ma al momento non si è riusciti a risalire al responsabile di quell’atto indecente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.