Preseglie, discarica abusiva lungo la sp 79: trovato l’autore

Ieri mattina la Polizia Locale ha trovato gli scarti a due passi dal torrente Vrenda. Nei guai il trasgressore.

(red.) Un giovane cittadino residente a Bione di Sabbio Chiese, in Valsabbia, nel bresciano, è finito nei guai da parte degli agenti della Polizia Locale per una discarica abusiva che aveva imbastito su un lato della strada provinciale tra Sabbio Chiese e Lumezzane. La zona è quella di Mondalino di Preseglie, lungo la sp 79 e nei pressi del torrente Vrenda, non lontano dal Caseificio Valsabbino. Il ritrovamento di quegli scarti da parte della municipale è avvenuto ieri mattina, giovedì 13 febbraio, dopo aver ricevuto una segnalazione.

Tanto che nell’arco di un paio di ore e dopo aver accertato la presenza della discarica si è anche risaliti all’autore 30enne. Sul posto, in una zona nascosta rispetto al transito sulla provinciale, c’erano metri cubi di rifiuti tra materassi, latte vuote, seggiolini, borse di plastica, mobili, sedie e cibo per animali. E a rendere ancora più incredibile la situazione c’è il fatto che l’isola ecologica si trova a pochi metri da quel punto e quindi il giovane avrebbe potuto conferire i rifiuti legalmente nel centro autorizzato.

Gli agenti sono risaliti all’autore grazie anche agli scontrini trovati in alcuni sacchi della spazzatura e riconducibili proprio al trasgressore. Lo stesso giovane aveva raggiunto il posto nelle settimane precedenti per scaricare il materiale e forse con l’intento futuro di sotterrare tutto usando un trattore per spostare la terra. Il sabbiense, messo di fronte all’evidenza dei fatti, è stato obbligato a rimuovere quei rifiuti e incasserà anche una sanzione, con il rischio di ricevere anche conseguenze penali per smaltimento illecito di rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.