Manerbio, il fiume Bassana passa dall’arancione al viola

Ieri diversi genitori che andavano a prendere i figli a scuola hanno assistito al fenomeno. Pare uno sversamento.

(red.) Nella giornata di ieri, mercoledì 22 gennaio, si è assistito a un particolare e preoccupante episodio che ha interessato la roggia Bassana in territorio di Manerbio, nella bassa bresciana. Infatti, nel corso del pomeriggio quando i genitori sono andati a prendere i propri figli all’uscita da scuola, hanno notato che il torrente nei pressi delle scuole elementari aveva assunto un colore viola. E non solo, perché più a monte la tonalità è stata quella dell’arancione.

La sensazione è che si sia trattato dell’ennesimo sversamento e di questo sarebbe convinto anche il sindaco Samuele Alghisi, che è anche presidente della Provincia di Brescia. A questo si aggiunge il fatto che già nel 2019 si era verificato un episodio simile e muovendo sul posto le Guardie ecologiche volontarie dopo che il corso d’acqua si era colorato di viola.

Tuttavia, non erano stati evidenziati elementi di inquinamento. Ieri, al momento della chiamata dei genitori alle autorità competenti, si sono mossi gli agenti della Polizia Locale con i tecnici di Arpa è Ats. Ma hanno potuto contare solo sulle testimonianze, visto che al loro arrivo l’acqua era già ritornata limpida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.