Montichiari, guasto al depuratore: liquami finiscono nel Chiese

Ieri mattina il fenomeno davanti a chi si trovava sul posto. Problema risolto e A2a spiega cosa è successo.

(red.) Nella giornata di ieri, venerdì 17 gennaio, non è passato inosservato a chi si trovava sul posto il colore e l’odore di uno scarico dal depuratore di Montichiari verso il fiume Chiese, nella bassa bresciana. Da A2a, gestore del ciclo idrico, fanno sapere che si è trattato di un guasto al meccanismo automatico che controlla il depuratore.

E fino al momento in cui il problema è stato risolto, nel pomeriggio, il meccanismo è stato gestito in modo manuale e quindi parte dello scarico, ma trattato in precedenza come dicono da A2a, potrebbe essere finito nel corso d’acqua.

Non è la prima volta che accadono questi episodi all’altezza del depuratore monteclarense, tanto che nei mesi precedenti le piogge o altri guasti che avevano portato alla manutenzione avevano indotto a fenomeni simili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.