Montichiari, Provincia dice no a più rifiuti alla Systema Ambiente

Il Broletto ha negato l'allargamento della discarica facendo riferimento al fattore di pressione ambientale.

(red.) Nel territorio di Vighizzolo a Montichiari, nella bassa bresciana, già martoriato dalla presenza di altre discariche, la Provincia ha negato alla Systema Ambiente la possibilità di allargare il proprio impianto. Il gruppo Cerroni aveva chiesto al Broletto di poter smaltire altri 305 mila metri cubi di rifiuti nell’Ate 43 e presentando una serie di deduzioni rispetto alle richieste della Provincia.

In queste motivazioni da parte del privato si faceva riferimento al mancato consumo di altro suolo e che il fattore di pressione ambientale non sarebbe dovuto intervenire per una soluzione che non avrebbe visto una vera e propria modifica della discarica. E parlato anche dell’opportunità, mai messa in campo, della bonifica.

Tuttavia la Provincia, sollevando proprio il tema del fattore di pressione, ha ritenuto che l’ampliamento avrebbe portato a smaltire più rifiuti rispetto al limite già raggiunto e quindi ha negato l’autorizzazione. Ora la Systema potrebbe anche decidere di impugnare al Tar di Brescia il diniego del Broletto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.