Rogo tra i rifiuti abbandonati tra Calcinato e Mazzano

La scorsa settimana l'ultimo episodio con la presenza di contenitori di lubrificante dispersi in via Campagna.

(red.) L’abbandono di rifiuti è un reato e quando questo si associa anche alle fiamme per cercare di smaltire alla meglio quanto gettato provoca anche problemi a livello ambientale e di salute. Ne sanno qualcosa quelli che abitano nella zona di via Campagna tra Calcinato e Mazzano, nella bassa bresciana. La discarica abusiva si è alimentata di altra spazzatura nei giorni precedenti a lunedì 2 dicembre, con sacchi, lastre di amianto, pneumatici e anche di contenitori di lubrificanti.

Tramite i marchi presenti su alcuni di questi recipienti si potrebbe risalire alla provenienza di quel materiale anonimo. E l’ennesimo rogo appiccato tra i rifiuti non fa che peggiorare la situazione. Per questo motivo da tempo i cittadini chiedono di intervenire con una bonifica e di fermare i responsabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.