Marone, discarica abusiva spunta da un torrente

Lavatrici, sedie, pezzi di vasi, scarti edili e spazzatura in zona Vello, sotto la provinciale 510. Scoperta dalla Protezione Civile dopo segnalazioni.

Più informazioni su

(red.) Una nuova, ennesima, discarica abusiva lungo il lago d’Iseo e a due passi dalla strada provinciale 510, nel bresciano. Ne dà notizia Bresciaoggi a proposito di quanto ha scoperto la Protezione Civile di Marone durante un controllo nel paese sebino e in zona Vello in seguito a varie segnalazioni di utenti. In effetti, sul posto e accanto alla strada è presente un parcheggio e quindi probabile che qualcuno lo usi per smaltire illecitamente elementi di ogni tipo.

A due passi dal lago e vicino a un torrente c’erano lavatrici, scarti edili, sacchi della spazzatura, perfino lattine di vernice e pezzi di vasi. Come detto, non è la prima volta di uno scempio del genere sul lago d’Iseo dopo che solo due settimane prima anche la Protezione Civile di Sale Marasino era stata chiamata a un intervento di pulizia di una discarica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.