Quantcast

Nave, lunedì assemblea contro la centrale gas

Alle 20 il primo confronto con i cittadini per capire di cosa si occuperà l'impianto e le opinioni di chi vive in queste zone. 2 mila adesioni a petizione.

(red.) E’ stato convocato per il prossimo lunedì 11 febbraio alle 20 a Nave, in Valtrompia, il primo incontro pubblico dedicato alla trattazione della centrale turbogas che Duferco intende realizzare nello stabilimento dell’ex Stefana. Nel frattempo sta raccogliendo numerose adesioni – attualmente sono 2 mila – la petizione lanciata dal territorio per bloccare l’impianto. Dal punto di vista tecnico, come emerge dai documenti presentati per ottenere l’autorizzazione, si parla di una potenza doppia rispetto al termovalorizzatore di Brescia e che con i suoi 130 Megawatt brucerà metano per scaldare acqua e alimentare le turbine con cui produrre energia elettrica.

La petizione è ancora disponibile per le firme tra i cinquanta punti allestiti in locali e negozi da Nave a Collebeato e fino ai quartieri di Mompiano, Prealpino e in città a Brescia. L’incontro pubblico di lunedì sera seguirà la scadenza, domani, venerdì 8 febbraio, del termine per presentare le osservazioni al Ministero dell’Ambiente. In seguito ci sarà la conferenza dei servizi per conoscere il progetto nei dettagli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.