Bonifiche, agenda dalla Caffaro al parco Calvesi

L'assessore all'Ambiente di Brescia ha comunicato un percorso per procedere con la pulizia delle aree verdi. Nel 2020 il primo lotto intorno alla fabbrica.

Più informazioni su

(red.) Parco di passo Gavia, campo Calvesi, ma anche le aree verdi meno critiche dal punto di vista dell’inquinamento, oltre alla prima porzione da sistemare lungo il perimetro della fabbrica Caffaro di via Milano a Brescia. Sono tutte le aree contaminate in città e per le quali l’assessore all’Ambiente Miriam Cominelli ha elencato una sorta di percorso per l’avvio dei lavori di bonifica. Proprio alla Caffaro, sarà abbattuto il muro della vecchia azienda per dare spazio al nuovo parcheggio, mentre nel 2020 si procederà con la fase di estirpazione del pcb.

Al passo Gavia, invece, entro il 2 febbraio sarà completata la bonifica per poi dare spazio ai lavori di cantiere e in vista di consegnare l’area verde ai cittadini in primavera. Ci saranno di nuovo la piastra per il basket, un’area giochi, una piccola piazza e tre vialetti per un progetto totale da 2,2 milioni di euro. Al Campo Calvesi, da martedì 29 gennaio e per tre settimane saranno imbastiti i cantieri per procedere con la bonifica nell’arco di due anni previsti.

La pista di atletica non sarà coinvolta e ci sarà un percorso ad hoc per raggiungerla e per poter intervenire sui 23 mila metri quadrati di area verde. Il costo totale di quest’opera è di circa 4 milioni. Infine, terminati i piani di caratterizzazione, si interverrà anche sui parchi meno inquinati e in vista di essere restituiti alla città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.