Grandine e caldo, guai per gli agricoltori

Siccità, caldo e maltempo danneggiano le tante aziende agricole della Lombardia. Intanto, il livello del lago d'Iseo è sceso da 19,7 a -1,6 centimetri.

(red.) Il caldo e le scarse piogge stanno mettendo a dura prova i bacini lombardi e i tanti agricoltori della zona. Il livello dei laghi è precipitato, come attesta quello d’Iseo sceso di quasi 20 centimetri. Preoccupate le aziende agricole che utilizzano la rete idrica per le loro coltivazioni. Inoltre, l’alternanza delle temperature e il costante maltempo (15 le grandinate in Lombardia da inizio anno) hanno condizionato il lavoro agricolo, implicando dei costi elevati per alle aziende colpite.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.