Quantcast

Arriva el Panadì, il pane che parla bresciano

Arriva sulle tavole dei bresciani un pane 100% bresciano e a filiera corta, in vendita in sette panifici tra città e provincia.

Più informazioni su

(red.) Si chiama el Panadì, il pane che parla bresciano al 100%, a filiera corta, realizzato dal sindacato Panificatori di Brescia e Provincia, in collaborazione con Coldiretti e il Mulino Piantoni.
Sulle tavole dei bresciani approda un alimento sicuro e certificato che, dopo due anni di elaborazioni, analisi e studi, ha preso forma e la forma è quella di un abbraccio, contrassegnato da un logo che riporta una spiga, un sacco di farina e il prodotto finito.

Tre i produttori agricoli coinvolti: San Carlo di Arturo Lazzaroni di Rovato, Marco Vermi di Coccaglio e Daniele Lanzani di Corzano, i quali  destinano 17 ettari (complessivamente) per  900 quintali di farina prodotta dal Mulino Piantoni di Chiari pin accordo con le sette fornerie nelle quali si potrà acquistare il nuovo prodotto: Fratelli Coffinardi a Bagnolo Mella, Forneria La Veneziana a Brescia, Forneria Rebuschi a Bagnolo Mella, Il Nuovo forno di Cobelli a Mazzano, Panificio Lazzaroni a Rovato, Panificio Pasticcieria Zanotti a Torbole Casaglia e Pasticceria Forneria F.lli Dordoni a Dello.

Dal 26 novembre el panadì verrà messo in vendita solamente in questi sette forni ad un prezzo in linea con il mercato. Un prodotto di nicchia che, nelle prospettive, i produttori si augurano possa prendere il volo e comparire sulle tavole dei bresciani come una consuetudine. “A Brescia mancava il pane bresciano” spiega Francesco Mensi, presidente del sindacato panificatori di Associazione Artigiani, siamo orgogliosi”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.