Quantcast

Misura 4.2. del Psr: 25 milioni per la competitività del mondo agricolo

(red.) La Regione Lombardia, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale (Psr), ha attivato la misura 4.2.01 dedicata alla trasformazione, alla commercializzazione e allo sviluppo dei prodotti agricoli. “Una dotazione finanziaria da 25 milioni di euro – ha precisato l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi – per stimolare la competitività del settore agricolo e garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali”.
“L’export dell’agroalimentare lombardo – ha aggiunto – ha fatto segnare un +12% nei primi sei mesi del 2021 rispetto al periodo pre-Covid. C’è sempre più richiesta dei nostri prodotti, caratterizzati dalla qualità, dalla sicurezza alimentare e dalla sostenibilità ambientale. Per questo è fondamentale il sostegno alle imprese negli investimenti”.
“Con queste risorse – ha spiegato Rolfi – finanziamo interventi connessi all’attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, anche in ottica di miglioramento dell’efficienza energetica. Potranno essere acquistati nuovi impianti, macchinari, software e nuove dotazioni informatiche. Vogliamo che il sistema agroalimentare lombardo sia sempre più moderno e attento alle tematiche ambientali, anche in chiave comunicativa e di valorizzazione della qualità dei prodotti”.

 

COME ACCEDERE ALLE RISORSE – Possono presentare domanda le imprese che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. La domanda deve essere presentata dal giorno 30 novembre 2021 al 31 marzo 2022. La dotazione finanziaria complessiva dell’operazione è pari a 25 milioni di euro.
“Avevamo garantito – ha osservato l’assessore – l’apertura dei bandi entro novembre. Dopo la misura 4.1 da 70 milioni ora attiviamo anche la 4.2. Sono gli interventi più attesi dalle imprese perché consentono investimenti strutturali”.
“È necessario – ha concluso l’assessore Rolfi – un miglioramento costante in ambito di efficientamento energetico, per produrre meglio consumando meno e per essere al passo coi tempi in ambito tecnologico. La Lombardia è la prima Regione italiana per valore della trasformazione, con 3,6 miliardi di euro sui 31 italiani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.