Quantcast

Anticipo Pac, “Iniezione di fiducia per il settore agricolo”

Soddisfazione del presidente di Confagricoltura Lombardia, Riccardo Crotti, per i 170 milioni liquidati da Regione Lombardia ad oltre 14 mila aziende.

(red.) L’anticipo Pac è realtà e Confagricoltura Lombardia riconosce e si complimenta per il lavoro di Regione Lombardia e dei funzionari dell’Organismo pagatore regionale che sono riusciti a rispettare le tempistiche promesse.

“Siamo in un momento storico di grande difficoltà per le nostre imprese agricole”, ha affermato il presidente regionale di Confagricoltura, Riccardo Crotti. “Dopo la pandemia e le conseguenti difficoltà economiche, il maltempo ha distrutto molti campi, vanificato i raccolti e danneggiato seriamente molte strutture agricole e ricevere nel mese di luglio un’iniezione importante di liquidità è molto importante per tutti gli imprenditori agricoli”.

Saranno infatti 170 i milioni di euro che verranno infatti liquidati da Regione Lombardia ad oltre 14 mila aziende agricole. “L’ingente prestito emesso servirà per anticipare i finanziamenti che le imprese riceveranno nell’ambito della Politica Agricola Comune”, ha continuato Riccardo Crotti, “e solo attraverso queste azioni concrete sarà possibile non solo sostenere il comparto agricolo lombardo, ma anche rilanciarlo in termini di innovazione e sburocratizzazione. Siamo sicuri che l’Assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi resterà vicino alle imprese anche in questa drammatica situazione metereologica che ha messo in ginocchio molte realtà agricole. Confermiamo ancora una volta che”, ha concluso il presidente di Confagricoltura Lombardia, “la nostra Organizzazione sindacale rimane a disposizione per una continua e proficua collaborazione con le Istituzioni”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.