Erbe selvatiche e officinali, un corso targato Confagricoltura

(red.) EAPRAL, l’Ente di Formazione di Confagricoltura Lombardia, organizza un corso che ha l’obiettivo di fornire gli strumenti base per conoscere, raccogliere e trasformare le piante utili e di interesse erboristico per utilizzarle nell’ambito della propria azienda ai fini alimentari, cosmetici o per migliorare la propria salute. La diversificazione delle attività agricole con la coltivazione di piante aromatiche e officinali e la raccolta delle erbe utili selvatiche è oggi una pratica diffusa grazie ai numerosi ambiti di impiego: da quello didattico e ornamentale a quello culinario, apistico, mellifero, oggettistico e di prima lavorazione.

Tanti sono gli obiettivi e le tematiche che si affronteranno nelle 12 ore di corso in modalità on-line, come la trasformazione per prodotti cosmetici, per gli integratori alimentari, per la distillazione per oli essenziali e acque aromatiche. Inoltre si approfondiranno i benefici delle erbe e i fiori selvatici mangerecci, dalle antiche tradizioni alla cucina botanica, con una descrizione precisa delle piante per imparare a riconoscerle e fornire idee per un loro utilizzo in cucina. Il corso è aperto non solo agli operatori agrituristici ed alle aziende che effettuano vendita diretta e trasformazione dei prodotti, ma anche a tutti coloro che intendono approfondire la propria conoscenza nel campo delle erbe selvatiche e officinali. Non è previsto alcun requisito di ingresso. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per maggiori informazioni è possibile contattare via e-mail la segreteria all’indirizzo di posta elettronica eapral@confagricolturalombardia.it oppure telefonicamente al seguente numero 02/78612751.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.