«Nel 2015 Sacbo e Save alleati con Brescia»

Lo ha detto Miro Radici, presidente della società che gestisce lo scalo di Orio al Serio, parlando delle strategie per il futuro. «Ci crediamo».

aeroporto D'Annunzio(red.) «L’intenzione nostra e della Save sarebbe di coinvolgere Brescia». Lo ha detto Miro Radici, presidente della Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio, nell’incontro per lo scambio di auguri con i giornalisti, parlando delle strategie dello scalo di Bergamo per il futuro ed in particolare del rapporto con lo scalo “D’Annunzio” di Montichiari.
Radici, come riferisce Bergamonews, ha dichiarato che la lettera di intenti sottoscritta con Save deve concretizzarsi nel 2015.
«Ci crediamo, ne siamo convinti- ha detto il numero uno di Scabo- bisogna aver una certa creatività e trovare una soluzione che soddisfi tutti». Nessun accenno, però, alla forma societaria dell’eventuale accordo. Che qualcosa si muova davvero per lo scalo bresciano? O si tratta dell’ennesimo annuncio destinato a restare lettera morta?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.