Anche i sudamericani interessati alla Catullo

Corporacion America ha espresso «grande sorpresa» per la «decisione di non dare corso a una procedura con evidenza pubblica» sulla trattativa esclusiva con Save.

(red.) Anche Corporacion America ha presentato una manifestazione d’interesse per Catullo Spa, la società a cui fanno capo gli aeroporti di Verona e Montichiari (Brescia).
La manifestazione d’interesse, si apprende da un comunicato del gruppo argentino, è stata presentata due giorni fa. Martedì 27 agosto, però, l’assemblea dei soci di Catullo ha dato via libera a una trattativa in esclusiva con Save fino al 30 settembre prossimo.
Il ricorso alla trattativa privata, invece di procedere con una gara ad evidenza pubblica, viene contestato da Corporacion America, che parla di «grande sorpresa» per la «decisione da parte di un ente pubblico di non dare corso a una procedura con evidenza pubblica per la ricerca di un socio industriale ma di procedere a una trattativa privata».
Corporacion America gestisce 51 scali tra Sudamerica ed Europa (tra cui quelli di Buenos Aires e Brasilia).
La mossa di Save ha scatenato gli appetiti degli operatori del settore. Oltre a Corporacion America, infatti, nei giorni scorsi si è mossa Sacbo, la società che controlla l’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo), che ha presentato una manifestazione d’interesse per Catullo.
Corporacion America gestisce, quale azionista privato di Airgest, l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani (1,6 milioni di passeggeri nel 2012) ed è recentemente risultata affidataria di una procedura concorsuale per l’acquisto di Ali Trasporti Aerei (Ata), la società che gestisce le infrastrutture aeroportuali adibite all’aviazione generale a Milano-Linate Ovest.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.