Energie rinnovabili, accordo tra A2a e Ardian per l’idrogeno verde

Ieri è stato annunciato un accordo per la cooperazione sullo sviluppo di produzione di energia dall'idrogeno.

(red.) Nella giornata di ieri, giovedì 26 novembre, la società Ardian, realtà privata di investimenti leader mondiale, attraverso EMS-Energy Management Services – la sua piattaforma italiana per le fonti energetiche rinnovabili e innovative – e A2A, la più grande multiutility italiana, hanno annunciato di aver firmato un atto per una cooperazione relativa allo sviluppo dell’utilizzo dell’idrogeno verde. In particolare l’accordo avrà l’obiettivo di identificare potenziali aree di collaborazione per la produzione di idrogeno verde da fonti rinnovabili.

“Siamo soddisfatti di questo accordo siglato con Ardian, un’ulteriore conferma del contributo che la nostra azienda può e vuole dare al raggiungimento degli importanti obiettivi posti dall’Unione Europea in termini di riduzione di CO2 per vincere la sfida del Climate Change – ha detto Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A in una nota – questa collaborazione è un’occasione importante per studiare le potenzialità dell’idrogeno verde e per sviluppare modelli di business che coniughino la sostenibilità ambientale della produzione rinnovabile, con le imprescindibili caratteristiche di flessibilità e programmabilità necessarie al funzionamento ottimale della rete elettrica nazionale. Un altro tassello strategico per favorire il processo di decarbonizzazione dei consumi in cui A2A è impegnata”.

E anche dalla Ardian è arrivato un commento soddisfatto. “Questa collaborazione con A2A è una grande opportunità per consolidare la strategia di Ardian nel settore e promuovere l’integrazione tra la produzione di idrogeno verde e le energie rinnovabili, soprattutto nel sud Italia dove Ardian è presente dal 2007 con diversi parchi eolici. Ardian – dice Mathias Burghardt, Head of Ardian Infrastructure – gestisce a livello globale circa 5GW di asset rinnovabili e ha una presenza storica in Italia con oltre 500 MW di capacità installata. Il nostro commitment verso gli investimenti sostenibili in infrastrutture energetiche rinnovabili è molto forte e l’idrogeno verde è una parte importante della sua strategia pienamente allineata con gli obiettivi dell’Ue in materia di cambiamento climatico.

Ardian ha l’ambizione di diventare investitore di riferimento nell’idrogeno verde e continuerà a contribuire, insieme all’elettricità rinnovabile, al raggiungimento di un’economia globale a zero emissioni di carbonio entro il 2050″. Con questo accordo entrambe le parti condivideranno l’obiettivo comune di selezionare i siti più adatti dove sia più conveniente un’integrazione tra impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili esistenti o pianificate e unità di produzione di idrogeno. Saranno valutate diverse configurazioni di impianto per un utilizzo importante dell’idrogeno verde, al fine di individuare un impianto pilota vero e proprio che entrambe le parti potranno decidere di sviluppare nella successiva fase della partnership.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.