Quantcast

Caso Caffaro, il tribunale di Brescia mette i sigilli allo stabilimento

(red.) La Procura della Repubblica di Brescia ha disposto questa mattina di martedì 9 febbraio 2021 il sequestro del complesso industriale della Caffaro Brescia srl tra via Milano e via Nullo, dando corso a un’ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brescia, Adriana Sabatucci.
I reati contestati sono inquinamento ambientale e deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi, tra cui il cromo esavalente con riferimento al reparto “Clorato” della stessa Caffaro Brescia srl e per l’illecita diluizione delle acque di processo con quelle meteoriche e di raffreddamento.

Mostra tutto il testo Nascondi