Quantcast

Incidente sull’Eurostar Roma-Brescia

Lunedì scorso un portellone del treno partito da Roma alle 18,40 e diretto in città si è sganciato dalla penultima carrozza, finendo poi sui binari all'altezza di Chiusi.

Più informazioni su

    (red.) L’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie (Ansf) ha provveduto a compiere un sopralluogo ed acquisire elementi sull’ultimo incidente accaduto al treno veloce Frecciargento lungo la linea direttissima in prossimità di Chiusi (Siena). Lo ha riferito un portavoce della stessa agenzia che ora sta valutando l’accaduto.
    Lunedì scorso un portellone dell’Eurostar partito da Roma alle 18,40 e diretto a Brescia, secondo quanto riportato mercoledì da Repubblica, si è sganciato dalla penultima carrozza, si è schiantato su quella di coda ed è finito sui binari. Il macchinista ha dato l’allarme e i passeggeri sono stati trasferiti su un treno sostitutivo.
    Secondo gli ultimi dati resi noti dall’Agenzia per la sicurezza ferroviaria, nel corso del 2011 si sono verificate 120 ”anormalità” a treni Eurostar, alcune delle quali hanno avuto come conseguenza anche piccoli incidenti.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.