Quantcast

Pdl, tre nomi per sostituire Cristiani

Il Popolo della libertà lunedì sceglierà definitivamente il candidato che sostiturà il politico bresciano alla vicepresidenza lombarda. In pole c'è Carlo Saffioti.

Più informazioni su

(red.) Sono tre i nomi fra cui il Pdl sceglierà il candidato alla carica di vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, in sostituzione di Franco Nicoli Cristiani, che si è dimesso a dicembre dopo essere stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta su tangenti e rifiuti.
Si tratta di tre consiglieri attualmente presidenti di commissione, che rappresentano diverse anime del partito e dalla lunga presenza al Pirellone: Carlo Saffioti (Agricoltura), la bresciana Margherita Peroni (Sanità) e Mario Sala (Attività Produttive), l’ultimo ad avanzare la sua candidatura.
Il capogruppo Paolo Valentini ha convocato l’assemblea del gruppo Pdl lunedì pomeriggio per scegliere definitivamente il nome del candidato, in tempo per la seduta del Consiglio prevista martedì con all’ordine del giorno l’elezione del sostituto di Nicoli Cristiani.
Saffioti, esponente dell’area laica del Pdl, gli altri due sono di area cattolica, appare al momento quello con piùchance di farcela, anche se sulla scelta definitiva peseranno gli equilibri interni complessivi del partito.

Caso Nicoli: tutti gli aggiornamenti in tempo reale su quiBrescia.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.