Quantcast

Psi, “ecco il comitato Rispettiamo il Cidneo”

Più informazioni su

Maria Cipriano, segretario provinciale del Psi di Brescia, ha lanciato la proposta di un comitato “Rispettiamo il Cidneo”. “La presentazione , un poco teatrale , alla città, riportata da tutti i media locali, del progetto del parcheggio automobilistico sotto il colle Cidneo”, spiega una nota, “assume quei contorni da poco rispetto che la giunta comunale di centrodestra ha per il territorio urbano non ancora cementificato. Per 600 posti auto si sventra un colle sulla cui densità interna ben poco si sa , visto che, a Brescia, quando si scava, la sorpresa è dietro l’angolo; anche se, con il senno di poi, qualcuno si affretterà a dire che sapeva già tutto. Accanto alla potenzialità mancata del parcheggio di Fossa Bagni che verrebbe posto a latere,quasi abbandonato, si pone sul banco la bella cifra di 22 milioni di euro ,sicuramente utili per progetti più adeguati sul piano ambientale e per tutte le  iniziative di soccorso verso quel ceto debole  che si ritrova al centro di una situazione sociale che va verso forme di default economico. E’ in atto la disincentivazione subliminale e spregiudicata dell’uso futuro della Metropolitana cittadina e, più in generale, del mezzo pubblico. Alla fine,se le cose andranno in porto,come la Giunta  auspica,attorno ai seicento posti macchina,ci sarà una cattedrale di cemento che risulterà essere corpo estraneo ,inorganico, al modus vivendi di una struttura verde,il Colle Cidneo  che cambierà  necessariamente, tutto l’ambiente naturale del Castello.
Una maggiore fruizione del Castello da parte dei cittadini è certamente auspicabile ma va inquadrata in una serie di progetti non invasivi (ascensori, scale mobili sia da piazza Tito Speri che da Fossa Bagni)
Il Partito Socialista Italiano esprime la propria contrarietà a questo tipo di operazione  che non affronta i problemi urbanistici e di viabilità sulla città e che hanno un chiaro spirito privatistico nascondendo l’unico interesse che scaturisce dal  “costruire sul costruito “; il tutto dopo una serie selvaggia di aperture e chiusure dei varchi preesistenti  che la dice lunga sulla chiarezza di intenti di questa amministrazione.
Il Psi invita tutte le realtà politiche ed associative nonché i singoli cittadini alla mobilitazione contro questa inutile opera rendendosi promotore  del  comitato Rispettiamo il Cidneo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.