(red.) La Guardia di Finanza di Brescia ha tratto in arresto un cittadino extracomunitario, con regolare permesso di soggiorno, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.
L’uomo è stato messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria, che ha immediatamente richiesto ed ottenuto la convalida dell’arresto.

In particolare, i militari della Finanza, nel corso di un
servizio di controllo economico del territorio, hanno individuato e controllato un senegalese
che si aggirava con fare sospetto nelle adiacenze del Parco Gallo, in prossimità di un
Istituto scolastico. L’extracomunitario, infatti, alla vista dei Finanzieri, dopo aver gettato a terra due involucri, ha tentato immediatamente di allontanarsi a passo veloce.

La pattuglia operante ha fermato il soggetto e ha, poi, sequestrato due sacchetti gettati a terra che risultavano contenere circa 40 grammi di hashish. Il 23enne, con specifici precedenti penali, è stato tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in prossimità di un Istituto scolastico che, sebbene durante il periodo estivo non sia frequentato dagli studenti, configura una circostanza aggravante ad effetto speciale.

Comments

comments

2 Commenti