Foto di archivio

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 10 agosto un uomo di 61 anni è stato arrestato a Sale Marasino, sulla sponda bresciana del lago d’Iseo, dopo essere stato beccato a rubare una borsa da un’auto parcheggiata. A operare il fermo sono stati i carabinieri della stazione di Iseo che in quei giorni sono impegnati in una serie di controlli a tappeto per la stagione estiva e visto il grande afflusso di turisti. Transitando lungo via Provinciale, i militari si sono insospettiti nel vedere un individuo a due passi da un’auto con targa straniera e indugiare per diversi minuti.

Avvicinandosi, hanno notato che l’uomo aveva in mano una borsa e che il finestrino posteriore destro della vettura era stato infranto. Per il 61enne sono quindi scattate le manette, mentre il maltolto è stato restituito al proprietario tedesco che è in vacanza sul Sebino. L’arrestato è stato portato in caserma e poi agli arresti domiciliari in attesa del processo dopo che il tribunale di Brescia gli ha confermato il fermo.

Comments

comments