(red.) Prima la neve e poi il gelo che hanno richiamato l’intervento degli spazzaneve e per dispensare il sale, ma ora a livello provinciale nel bresciano il problema sono le buche e in alcuni casi vere e proprie voragini. Così i vari Comuni, la Provincia e l’Anas stanno lavorando per garantire le misure di sicurezza per gli automobilisti ed evitare lo stillicidio di incidenti che stanno avvenendo a causa dei crateri.

Le situazioni più critiche sono quelle della statale 42 in Valcamonica tra Darfo Boario Terme e Breno, tanto che nella giornata di lunedì 12 marzo sono intervenuti sul posto alcuni tecnici per mettere delle pezze ed evitare guai alla circolazione. Stessi problemi sulla provinciale 19 della Franciacorta verso la Valtrompia e dove c’era stata una catena di incidenti domenica. Altri disagi si segnalano sul lago d’Iseo, anche se su questa zona non si sono registrati scontri e danni per le auto.

Comments

comments

1 COMMENTO