(red.) Nella prima serata di lunedì 12 marzo si è consumato un dramma sull’autostrada A4 Milano-Venezia tra gli svincoli di Ospitaletto e Brescia Ovest in direzione del capoluogo veneto e nei pressi dell’uscita verso l’ingresso all’A35 BreBeMi. Poco prima delle 20 la centrale operativa del 112 ha ricevuto una richiesta di intervento dalla zona in cui si parlava dello scontro tra quattro veicoli e di una persona che era stata travolta. Quindi sono giunti gli agenti della Polizia stradale di Seriate che stanno ricostruendo la dinamica e insieme alle ambulanze di Ospitaletto e con i vigili del fuoco di Brescia.

Pare che il tutto sia stato provocato da un primo tamponamento banale che non ha destato particolare preoccupazione, tanto da non generare feriti. A quel punto un 49enne bresciano di Capriolo, C. M. R. le iniziali, dopo lo scontro avvenuto sulla corsia centrale, sarebbe sceso dal suo veicolo in panne per cercare di raggiungere la corsia di emergenza ed evitare guai maggiori. Ma così facendo è stato investito mortalmente da altre due auto che non hanno evitato l’impatto con i veicoli che in precedenza si erano tamponati.

Il 49enne è morto sul colpo, mentre un altro conducente è rimasto ferito e per fortuna non in modo grave. Tutte le quattro auto coinvolte nel doppio scontro sono state sequestrate per capire le responsabilità dei fatti. Tra queste, ci sono un veicolo rosso andato distrutto, una station wagon scura e una Fiat Punto bianca. Sono state rimosse dalla corsia di immissione dove si trovavano e per evitare altre gravi conseguenze. Dopo quanto accaduto, l’autostrada è rimasta chiusa alla circolazione per qualche minuto, ma poi riaperta regolarmente.

Comments

comments