(red.) Nel pomeriggio di mercoledì 7 marzo era arrivata una segnalazione alla centrale operativa del 112 e al Soccorso alpino a causa del mancato rientro di quattro escursionisti. Erano tutti impegnati in un’arrampicata su una parete ghiacciata nella zona di Vezza d’Oglio, in alta Valcamonica, nel bresciano. Di fronte al fatto che la comitiva non si facesse più vedere, ha spinto un testimone, intorno alle 16, a chiedere i soccorsi.

Quindi, si sono mosse le squadre di terra del Soccorso alpino di Temù con i carabinieri di Breno e i vigili del fuoco. A rendere la situazione ancora più complicata il fatto che sul posto in quelle ore stesse nevicando in modo abbondante. Durante le ricerche, i soccorritori si sono imbattuti proprio nella comitiva e in seguito l’allarme è cessato.

Comments

comments