(red.) Nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 marzo un locale di viale Duca degli Abruzzi a Brescia, in città, è stato teatro di uno scatto d’ira con tanto di violenza da parte di un uomo di 36 anni. E’ successo dopo la mezzanotte quando pare che il cliente, già su di giri per il troppo alcol bevuto, abbia chiesto alla barista 32enne di servirgli un altro bicchiere. Ma di fronte al rifiuto, il cliente ha iniziato a scagliarsi contro gli arredi del locale e creando scompiglio anche tra gli altri avventori.

Poi ha minacciato e messo le mani addosso anche alla titolare dietro il bancone. E’ stato subito allertato il 112, numero unico di emergenza, facendo arrivare un’ambulanza e una Volante della Polizia. La barista, rimasta ferita, è stata condotta alla Poliambulanza di Brescia per essere medicata e poi subito dimessa. Se lo riterrà opportuno, potrà denunciare il cliente violento che al momento non ha subito conseguenze. Un’altra aggressione è avvenuta negli stessi minuti tra due giovani in corsetto Sant’Agata, a due passi da piazza Loggia, per motivi da accertare. Entrambi sono stati condotti al Città di Brescia in codice verde.

Comments

comments