(red.) Era stato sorpreso dalle forze dell’ordine con diverse sostanze stupefacenti e quindi arrestato a Brescia. Nel mirino era finito un cittadino gambiano per il quale il giudice, invece del carcere e degli arresti domiciliari, aveva stabilito l’obbligo di firma purché lo straniero si presentasse prima all’autorità giudiziaria.

Al contrario, così non è stato e quindi sabato 3 marzo i carabinieri della stazione di Lamarmora lo hanno raggiunto e gli hanno messo le manette. Il motivo è stato proprio riconducibile alla mancata osservanza delle prescrizioni che il giudice gli aveva imposto. Il gambiano, quindi, è stato trasferito nel carcere di Canton Mombello a Brescia dove sconterà la pena.

Comments

comments