Foto dal Giornale di Brescia

(red.) Le nevicate che intorno a giovedì 1 marzo stanno colpendo tutta la provincia di Brescia hanno creato dei problemi anche a livello delle strade e provocando numerosi incidenti e ribaltamenti, per fortuna non gravi. Nella notte intorno alle 3 in via Fornaci a Pralboino un’auto con a bordo quattro persone è uscita di strada. Tutti gli occupanti sono finiti in codice verde all’ospedale di Manerbio. Poco prima delle 7 in via Palazzolo a Chiari un’altra vettura condotta da un 34enne si è ribaltata, ma non c’è stato bisogno di nessun trasferimento in ospedale.

Poi ad Adro, intorno alle 7,20, sulla via per Erbusco dove un 28enne è uscito dalla carreggiata con il suo veicolo. A seguire anche a Chiari, Montichiari e Provaglio d’Iseo. L’incidente più degno di nota è avvenuto intorno alle 8,20 a Calvisano dove un camion che trasportava rifiuti agricoli e condotto da un 58enne si è ribaltato in un fosso. Il mezzo pesante è scivolato lungo la carreggiata e si è ribaltato su un fianco.

Dopo l’intervento della Polizia stradale e dei vigili del fuoco, l’autotrasportatore è stato condotto in codice rosso con un’ambulanza di Bedizzole alla Poliambulanza di Brescia. Altri incidenti, sempre nel corso della mattina, sono avvenuti a Mazzano per un fuoristrada, poi anche a Manerba del Garda poco prima delle 9 dove è stato coinvolto un mezzo pesante.

Comments

comments

2 Commenti

  1. In ogni caso, strade pulite o strade sporche, dal momento che la nevicata e’ stata prevista in largo anticipo, alzarsi dal lettino 20 minuti prima e andare adagio in auto, non sarebbe successo nulla tranne qualche ritardo accettabile.
    Dopo di che, la moda delle “gomme invernali” ha dato un poco troppo sicurezza alle persone alla guida pensando di avere in mano un “gatto delle nevi”.