(red.) Ogni tanto tornano a colpire. Sono donne avvenenti che avvicinano uomini anziani e facoltosi – un segno evidente è la presenza sul polso delle vittime di un orologio di pregevole fattura – e tra scuse e finte richieste di informazioni entrano in azione. E’ successo spesso sul basso lago di Garda tra Sirmione e Desenzano ed è avvenuto anche nella settimana precedente a mercoledì 28 febbraio a Lonato, come ne dà notizia Bresciaoggi.

Le due donne agiscono sempre nella stessa maniera, con una che distrae la vittima, di solito un uomo tra i 70 e 75 anni che passeggia da solo in una zona non trafficata, mentre l’altra sfila l’orologio dal polso. E la vittima se ne accorge solo diversi minuti dopo. Così, appunto, un 70enne a Lonato si è visto avvicinare due ragazze, di cui una lo ha abbracciato fingendosi disperata per non riuscire a trovare un lavoro. L’altra, invece, gli ha preso l’accessorio dal polso, forse un Rolex e a due passi dal centro storico. Sembra che si tratti di una vera e propria escalation con una decina di episodi del genere tra Lonato, Desenzano, Sirmione, ma anche tra Brescia città e l’hinterland.

Comments

comments

1 COMMENTO