(red.) Cambio di guida tecnica sulla panchina della squadra di calcio bresciana Feralpi Salò, di serie C, dopo che Cesare Beggi ha fatto da traghettatore della prima squadra in seguito alle dimissioni di Michele Serena. “La Feralpisalò Srl comunica di aver affidato il ruolo di allenatore della prima squadra al signor Domenico Toscano – si legge in una nota di martedì 27 febbraio.- La società coglie l’occasione per ringraziare il signor Cesare Beggi per aver guidato con impegno la prima squadra nel corso delle ultime settimane. Al signor Toscano il più sincero benvenuto e l’augurio di un buon lavoro all’interno del nostro club. Si comunica inoltre l’ingresso nello staff tecnico del signor Michele Napoli nel ruolo di allenatore in seconda e Roberto Bruni nella veste di preparatore atletico.

Domenico Toscano nasce a Reggio Calabria il 4 agosto 1971. Dopo aver terminato la carriera da calciatore tra le fila del Rende, inizia la seconda fase della sua carriera proprio nel Club calabrese guidando la formazione Berretti. La prima esperienza in prima squadra è con il Cosenza: dopo essersi guadagnato l’accesso alla Poule scudetto con il primo posto nel girone I di serie D, ha portato la società calabrese alla promozione in Prima Divisione di Lega Pro nella stagione 2008-09. Dopo un quadriennio in rossoblu, riceve la chiamata della Ternana che guiderà al successo del girone A di Lega Pro e che vale al club umbro la promozione in serie B. Nella successiva annata si classifica nono nel campionato cadetto, terminando la sua esperienza con i rossoverdi. Riparte dal Novara che guida alla promozione in serie B del torneo 2014-15 e vincendo, nella stessa annata, la Supercoppa di Lega Pro.

Nella successiva annata ritorna a Terni, ma l’esperienza si chiude dopo otto giornate mentre nella stagione 2016-17 viene chiamato dall’Avellino, che conduce per 16 giornate. Il suo palmares personale, oltre a contare tre promozioni totali tra i professionisti, una Supercoppa di Lega Pro, un primo posto in serie D, si arricchisce della ‘Panchina d’Oro’ che gli è stata consegnata dopo la promozione della Ternana in serie B”. Nel corso della stessa giornata si è svolta anche la presentazione del nuovo tecnico con gli obiettivi ambiziosi lanciati dalla società.

“Prima di tutto voglio ringraziare Cesare Beggi che si è messo a disposizione. Gli siamo grati per quello che ha fatto in queste partite e continuerà a lavorare con noi – ha detto il presidente Giuseppe Pasini.- In questa stagione abbiamo dimostrato molta discontinuità: con 34 gol fatti e 31 subiti, c’è una fase difensiva che non gira per il verso giusto. Ci mancano nove partite, non abbiamo compromesso nulla: possiamo guardare in modo positivo al finale di campionato. Dovremo dare continuità ai nostri risultati. La scelta di Toscano è un po’ anomala per questa piazza: è un allenatore alla Gattuso, con grande grinta e grande personalità. Con lui abbiamo un contratto di un anno e mezzo. E’ un programma a breve e medio termine. Conosciamo Toscano e credo che la sua grande personalità possa compensare quello che mancava a questa squadra”.

“Se sono qui è perché ho ricevuto ottime sensazioni da questo ambiente. Non vedo l’ora di rimettermi a lavorare per ottenere i risultati che ci siamo prefissati – ha detto il nuovo allenatore Toscano.- Mi auguro che sia l’inizio di un percorso felice. Spero di trovare un gruppo ambizioso e che abbia accettato come me la sfida della Feralpi Salò per scrivere una pagina importante per questo club. Sta mettendo tasselli importanti in ogni sua componente: questa cosa mi ha entusiasmato. La mia storia dice che c’era sempre da ricostruire, qui invece c’è solo da migliorare. Questa ambizione del club combacia con la mia. Cosa ci vuole? Grinta, determinazione e poi ancora organizzazione, qualità, il voler imporre il proprio gioco in ogni gara. Poi grande sacrificio e disponibilità perché nessuno regala nulla. Credo che fino ad oggi il campionato della Feralpi Salò sia stato positivo anche se poco continuo: due settimane fa era seconda in classifica.

Bisogna capire nel più breve tempo possibile quali sono gli aspetti su cui lavorare. Voglio che la squadra abbia il fuoco dentro, come ce l’ho io. Sono stato fermo per diverso tempo, per aspettare la situazione giusta. Spero di trasmettere questo al gruppo”. “Dobbiamo rimetterci al lavoro perché siamo convinti di aver allestito una squadra all’altezza dei nostri obiettivi – ha aggiunto l’amministratore delegato Marco Leali.- Con mister Toscano siamo convinti di aver fatto il passo decisivo. Alla squadra manca qualcosa: crediamo che lui possa trovare quello che manca. A lui va il più sincero in bocca al lupo”. “Un altro aspetto da sottolineare è che mister Toscano, che ha firmato un contratto di un anno e mezzo, è un allenatore che fa parte di un progetto – ha chiuso il direttore generale e sportivo Francesco Marroccu.- Non è venuto a fare un all-in dell’ultima ora. Su di lui si costruisce il futuro della Feralpi Salò. E’ l’ennesima prova di una società lungimirante che vuole costruire un futuro roseo. Mi accodo al ringraziamento a Cesare Beggi che ha ricoperto il ruolo di uomo di società guidando la squadra per tre partite”.

Comments

comments