(red.) Sul parco Passo Gavia il Tar di Brescia ha dato ragione a palazzo Loggia. La sentenza risale a lunedì 26 febbraio nel momento in cui il tribunale ha rigettato l’appello presentato dalla società Pavoni contro l’aggiudicazione provvisoria dei lavori di bonifica alla Garc di Carpi. Quindi, ricorso inammissibile e ora il Comune può iniziare i cantieri.

Tanto che l’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra, commentando soddisfatto l’esito, ha annunciato che già da lunedì 5 marzo potrebbero iniziare i lavori con cui terminare la bonifica se l’azienda è pronta. Entro l’estate sarà quindi attivo il parco, ma i cantieri si concluderanno non prima di novembre con la piantumazione di alberi e la realizzazione di una piastra sportiva, viali alberati e aree dedicate al pic-nic. L’intervento avrà un costo di 2,2 milioni di euro con la messa in sicurezza e il recupero delle zone inquinate da pcb per 13.500 metri quadrati.

Comments

comments

3 Commenti

  1. In realtà la vicenda è alquanto strana. Prima il bando viene vinto dalla Garc di Modena con un ribasso del 40%, giudicato assai anomalo dalla Loggia, che passa così al…terzo classsifcato con ribasso del 28%, la bresciana Pavoni. Ma la Garc ricorre al Tar che le dà ragione. Quindi se, come bresciani, spenderemo di meno sembra che la Loggia volesse invece…farci spendere di più, magari valutando la qualità della prestazione tecnica in particolare della bonifica, essendo la Garc, come core business rilevabile dal profilo aziendale, società di costruzione e servizi all’edilizia e solo dal 2011 specializzata in servzii ambientali. Oppure…

  2. In un Paese normale i costi (esorbitanti) della bonifica sarebbero a carico di chi ha inquinato, ma siamo in Italia, la repubblica delle banane……nessun processo, nessun colpevole, perciò la costosissima bonifica verrà pagata col denaro di tutti noi.

    • concordo in pieno, anche se nel cuore mio, confido sempre in MADRE NATURA, sapete…. a volte essa, usa strade a noi non comprensibili per PUNIRE chi, un patrimonio di tutti lo usa solo per la propria ricchezza.
      Mi rivolgo a tutti i responsabili di questi OMICIDI SILENZIOSI, quando e sicuramente una delle “strade” di madre natura colpira’ loro o la loro famiglia con magari… che so, delle patologie serie, serissime… vedremo quanto serviranno le vostre ricchezze per salvarvi il culo.
      Meditate gente, meditate; “la natura VEDE e PROVVEDE” ;-)