(red.) Si continua a cercare Marco Boni, il 16enne trentino di Tione di cui non si hanno notizie dal 16 febbraio, dopo essere scomparso da Riva del Garda. L’ultima traccia del giovane è stata ripresa quel giorno, poco prima delle 15, dalle telecamere di un privato. Alle 14 aveva telefonato alla madre dicendole che, prima di rientrare a casa dopo l’ennesima settimana a scuola a Riva, avrebbe fatto una passeggiata in montagna.

Ma intorno alle 15,30 il suo cellulare risultava staccato e da quel momento più nessuna notizia. Ora le ricerche si estendono anche ai corsi d’acqua e al lago di Garda tra il territorio trentino e quello bresciano. Saranno impiegati i vigili del fuoco con un’apparecchiatura dedicata e insieme alla Polizia di La Spezia ben equipaggiata. La zona del Belvedere del Ponale è quella che sarà maggiormente controllata, visto che è l’area verso la quale il giovane stava andando.

Comments

comments