(red.) Nella serata di giovedì 22 febbraio i carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia, impegnati in un servizio di controllo per il contrasto e la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno compiuto un’operazione a Sarezzo, nel bresciano. I militari di Villa Carcina, in particolare, con gli agenti in borghese del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno individuato due marocchini e un bresciano tutti già noti alle forze dell’ordine. I due nordafricani sono stati beccati mentre cedevano della droga al bresciano.

Perquisiti, addosso avevano 65 grammi di cocaina, altri 30 di hashish e 40 di marijuana, tutti sequestrati. Trovati anche 310 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita, una serie di appunti usati come contabilità, materiale da confezione e misurazione. I due marocchini si sono visti convalidare l’arresto, con il trasferimento nel carcere di Brescia per uno e l’obbligo di firma per l’altro. Il bresciano, invece, è stato denunciato a piede libero. Si tratta della seconda operazione antidroga condotta a Sarezzo in pochi giorni dopo quella con cui era stato fermato uno spacciatore beccato al momento della fuga in via De Gasperi.

Comments

comments