(red.) A notte fonda, mercoledì 21 febbraio e quando mancavano ancora alcune ore all’alba, intorno alle 4, un vasto schieramento di forze dell’ordine, soccorsi e vigili del fuoco sono dovuti intervenire in una palazzina di via Vedra 4 a Palazzolo, nel bresciano. Colpa di un incendio partito da un corto circuito ai contatori dell’energia elettrica che si trovano nella zona dei box al piano interrato. Un inquilino che si era svegliato presto come ogni mattina per andare al lavoro, ha notato le prime fiammate provenire dal corridoio dei box e il fumo che raggiungeva gli appartamenti.

La sua chiamata al 112, numero unico di emergenza, è stata decisiva per attivare tutte le forze in campo. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Palazzolo e da Brescia per domare il rogo, oltre ai carabinieri e alla Polizia Locale. Presenti anche le ambulanze, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito e quindi non sono state usate. Sette famiglie sono state evacuate e hanno trascorso alcune ore in casa di amici e parenti. Alcune sono poi rientrate nelle loro abitazioni e sarà così anche per le restanti dopo che gli addetti antincendio non hanno notato problemi di agibilità alla struttura.

Comments

comments