(red.) Da tragedia a miracolo a Borgosatollo, in provincia di Brescia. La mattina di giovedì 22 febbraio, una donna ha salvato una bimba appena nata che era andata in arresto cardiaco. 
La vicenda è iniziata quando una donna, madre di cinque figli, ha partorito la sesta bambina in casa. Ci sono state, però, delle complicazioni, dato che la piccola era podalica. Una vicina di casa, sentendo le urla, è entrata nell’abitazione e, dopo aver chiamato il 118, ha assistito la madre nel parto con l’ausilio di un infermiere che ha seguito telefonicamente il parto.

La bambina, però, è nata in arresto cardiaco e la vicina di casa, sempre sotto consiglio dell’infermiere al telefono, le ha applicato le manovre di rianimazione con il massaggio cardiaco. Alla fine il cuore della neonata ha iniziato a battere, e quando la bambina si è messa a piangere, il pericolo era scampato. I soccorsi, giunti nell’abitazione, hanno trovato la madre e la piccola in buone condizioni.

Comments

comments

1 COMMENTO