(red.) Il paese di Idro, nel bresciano, è diventato terra di episodi criminali nell’arco di un paio di settimane. Tanto da registrare una rapina armata in gelateria, poi quindici furti tra ville e abitazioni – sei episodi in un solo giorno – e un’aggressione ad alcune donne di ritorno da un concerto. Una situazione che, come sottolinea Bresciaoggi, di solito si presentava, nella normalità, nell’arco di un paio di anni.

Ora in paese serpeggia la paura per altri furti ed episodi del genere e per questo motivo alcuni giovani, senza avvisare il Comune e nemmeno i carabinieri e non portando neanche elementi identificativi, hanno predisposto delle ronde abusive. Quindi, in gruppi, si muovono lungo il territorio per verificare cosa sta accadendo.

Ma tutto questo è irregolare, anche se spinto dalla scarsa percezione di sicurezza. Ed è capitato che qualche residente, non sapendo di quell’iniziativa, sia incappato nel malinteso di pensare che fossero ladri. Per questo motivo i carabinieri hanno deciso di potenziare i controlli, ma anche invitato ad evitare movimenti fai da te.

Comments

comments