(red.) Una rapina in banca nel cuore del centro storico di Brescia. E’ successo lunedì pomeriggio 12 febbraio in piazza Vittoria, in città, alla Banca Valsabbina che si trova sotto il quadriportico. Un uomo, intorno alle 15,30, ha raggiunto l’istituto di credito, è entrato fingendo di essere un risparmiatore, ma poi si è calato il berretto e alzato la sciarpa per coprirsi il volto. Parlava benissimo l’italiano e sembra senza alcun dialetto. Quindi si è rivolto a uno dei cassieri agli sportelli e lo ha minacciato con un coltello intimandogli di farsi consegnare i soldi dalle casse.

Così il bandito solitario è riuscito a portare via alcune migliaia di euro ed è fuggito facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenute alcune Volanti e la Squadra Mobile della Questura di Brescia che indagano su quanto avvenuto e per identificare il malvivente. Alcuni indizi utili possono arrivare dalle telecamere di videosorveglianza della banca che hanno immortalato l’uomo mentre scappava e probabilmente senza complici. Si vuole anche capire il possibile legame con un altro furto, quello compiuto non molto tempo prima alle poste di via Santa Caterina. Anche in quel caso era stato un solitario a fare irruzione.

Comments

comments