(red.) Scene da film d’azione quelle che si sono presentate giovedì mattina 8 febbraio agli agenti della Polizia stradale di Chiari di pattuglia sulla BreBeMi, nel bresciano. All’alba, intorno alle 4, quattro cittadini rumeni a bordo di un’auto avevano compiuto un blitz in una gioielleria di Padova, al centro commerciale di San Giorgio delle Pertiche, rubando circa 50 mila euro. La banda, formata anche da altri due membri poi fuggiti, aveva pensato proprio a tutto.

Tanto che, arrivati al complesso, avevano piazzato tre auto di traverso agli ingressi per impedire l’arrivo delle forze dell’ordine. Quindi, con una Fiat 500 hanno sfondato una vetrata, raggiunto la saracinesca e portato via tutto quello che potevano, caricandolo su una delle altre vetture piazzate sul posto e dandosi alla fuga.

L’addetto alla sorveglianza ha lanciato l’allarme, ma gli ingressi ostruiti non hanno permesso ai carabinieri di raggiungere la banda che ha poi imboccato l’autostrada e fino ad approdare alla BreBeMi. I carabinieri avevano scoperto che le vetture usate dal gruppo criminale erano state rubate da una concessionaria di Paderno Dugnano e da qui è partito l’allarme. Sull’autostrada si è poi svolto l’inseguimento con la Polizia che ha fermato i quattro banditi, recuperato il bottino e una delle vetture.

Comments

comments

1 COMMENTO

  1. Grande affare l’ingresso della Romania nell’Unione Europea!!!
    Naturalmente circolano liberamente anche rumeni onesti, ci mancherebbe, ma siamo letteralmente invasi da delinquenti d’ogni risma.