(red.) Dramma nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio a Temù, in Valcamonica, nel bresciano. All’interno di una struttura rurale usata come deposito di legna e rifugio per animali, nonostante sul posto sia presente la neve, si è verificato un vasto incendio dalle cause ancora tutte da accertare. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Sul luogo sono stati subito chiamati i vigili del fuoco di Ponte di Legno che nell’arco di un paio di ore, terminando l’attività intorno alle 3, hanno spento le fiamme.

Tuttavia, la disgrazia riguarda quanto si trovava nel casolare. Infatti, oltre a 15 quintali di legna che sono andati in fumo, sono morte anche una decina di capre per le quali non c’era nulla da fare. Era ormai troppo tardi condurle all’esterno fuori dall’edificio. Ora si sta indagando per capire da dove sia stato innescato il rogo.

Comments

comments