(red.) Nelle ore intorno a martedì 6 febbraio i carabinieri di Artogne hanno arrestato un ragazzo bergamasco di 19 anni, di Costa Volpino, ritenuto l’autore di una rapina armata a un bar e di un tentativo di scasso di un bancomat in Valcamonica, nel bresciano. Era il 25 gennaio quando il giovane, con il volto coperto, era entrato in un locale brandendo un coltello e minacciando la titolare.

A quel punto la barista non poteva fare altro che consegnare al bandito l’intero incasso, prima della fuga. Lo stesso 19enne, secondo i carabinieri, 24 ore dopo era andato alla filiale dell’Ubi Banca di Pian Camuno cercando inutilmente di forzare il bancomat per prelevare il denaro. Su di lui, tra l’altro un personaggio conosciuto per i precedenti, hanno indagato i militari che sono arrivati a mettergli le manette con le accuse di rapina aggravata e tentato furto.

Comments

comments