(red.) Sabato 10 febbraio alle 20.45 al Teatro delle Ali di Breno la musica incontra il teatro con il progetto inedito di Fabrizio Bosso, Luciano Biondini e Silvio Castiglioni intitolato Concerto per Jack London, un melodramma jazz d’amore e pugilato. Un nuovo appuntamento del ciclo All Music che vedrà incontrarsi sulla ribalta brenese un musicista di caratura internazionale, Fabrizio Bosso, alla tromba; un narratore di razza come Silvio Castiglioni e Luciano Biondini, uno dei grandi maestri della fisarmonica. Biglietti: 28 euro la platea, galleria 20 euro.

Lo sviluppo artistico del progetto è stato affidato a Silvio Castiglioni per la parte testuale e di regia e a Fabrizio Bosso e Luciano Biondini per le musiche. Ne scaturisce un omaggio allo scrittore statunitense più tradotto, di cui nel 2016 si è celebrato il centenario della morte. Il padre di Zanna Bianca e del Richiamo della foresta, giornalista, ma anche cercatore d’oro, pescatore di ostriche, vagabondo, attivista sociale e tanto altro, che ebbe un enorme successo grazie ai suoi romanzi.

Lo spettacolo è proprio tratto da uno di essi, The Game (Il gioco o Lo sport del ring, a seconda delle traduzioni), liberamente adattato da Silvio Castiglioni per renderlo congeniale per la scena. Un racconto di pugilato al ritmo del miglior cronista sportivo quale seppe essere, tra le tante altre cose, e insieme una commovente e straziante storia d’amore. Sullo sfondo la colonna sonora duttile e sulfurea della tromba di Bosso e della fisarmonica di Biondini. 

Comments

comments