(red.) Domenica 4 febbraio i tecnici della V Delegazione Bresciana hanno partecipato al simulato di un intervento su cascata di ghiaccio. Lo scenario era ambientato nella zona dell’Aviolo, in Alta Valle Camonica, e riguardava il recupero di un ipotetico alpinista infortunato, caduto mentre praticava questa disciplina. Si è trattato di un’esercitazione molto tecnica, dove i soccorritori hanno potuto ripassare e mettere in atto tutte le manovre e i passaggi necessari per portare a termine questo genere di operazione.

Il simulato è stato preceduto da una parte teorica e tutto si è svolto con la presenza di due istruttori regionali del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). La complessità dei singoli interventi e il cambiamento continuo delle condizioni climatiche e stagionali richiede ai tecnici del Soccorso alpino un impegno continuo, per essere in grado di essere subito operativi in caso di necessità.

Comments

comments