OLYMPUS DIGITAL CAMERA

(red.) Cari Assessori di tutti i Comuni coinvolti in questa importante campagna di rilevazione per la qualità dell’aria nella provincia di Brescia,

Vi scriviamo per informarvi che il Tavolo Provinciale BastaVeleni, insieme a Cittadini per L’aria Onlus, ha organizzato un progetto di mappatura dell’esposizione al biossido di azoto che coinvolge i cittadini di Brescia e provincia. Si tratta di un progetto di scienza partecipata, già effettuato a Milano lo scorso anno, che permette di creare una mappa dettagliata dei livelli di questo pericoloso inquinante, che deriva principalmente dalle emissioni dei diesel.

Da inizio febbraio 2018 i quasi 300 volontari che hanno aderito alla campagna NO2, No Grazie, si impegneranno a posizionare un piccolo campionatore passivo (una fialetta di plastica trasparente) davanti a casa, a scuola o in un punto a scelta della città. Il campionatore dovrà essere fissato a un supporto (un palo) a un’altezza di circa 2,5 metri. Dopo un mese, a inizio marzo i campionatori verranno riconsegnati dai cittadini e analizzati in laboratorio.

Le medie registrate nel mese di campionamento da ogni singolo campionatore appariranno su una mappa della città. Segnaliamo che i risultati saranno validati tramite il posizionamento di campionatori “di controllo” accanto alle centraline Arpa. L’NO2 riduce la capacità cognitiva dei bambini, contribuisce allo sviluppo della demenza precoce ed è indiziato di favorire lo sviluppo dell’alzheimer e quello di tumori del seno nelle donne. Provoca asma, ictus, infarti, etc. I NOx, da cui deriva il biossido di azoto, reagiscono in atmosfera contribuendo a formare il PM2.5, il particolato più fine e pericoloso per l’uomo. 

Crediamo che questo progetto possa contribuire a sensibilizzare la popolazione e, ci auguriamo, a incentivare il Comune di Brescia e tutti i Comuni coinvolti, nell’attivazione di politiche più incisive in materia di traffico. Considerata l’importanza per la collettività di questo tema, che impatta così gravemente sulla nostra salute e sulla qualità della vita, sarebbe davvero un bel segnale se il Vostro Comune si impegnasse a sostenere l’iniziativa nel modo da Voi ritenuto più utile e opportuno.

Vi scriviamo comunque nella speranza che il vostro Comune voglia favorire la realizzazione del progetto consentendo l’utilizzo dei pali quali supporti dei campionatori passivi durante il periodo necessario al campionamento.
Restiamo naturalmente a disposizione per ogni chiarimento insieme alla Dottoressa Maria Grazia Perrone che, da Milano, svolge la supervisione scientifica del progetto. Nell’augurarci di poter ottenere il Vostro sostegno e nell’attesa di un Vostro cortese riscontro inviamo cordiali saluti,

Alessandra Zanini e Guido Menapace per il Tavolo BastaVeleni – Brescia
Anna Gerometta – Presidente di Cittadini per l’Aria – Milano 

Agli Assessori alla Partecipazione dei Cittadini, all’Ambiente, alla Mobilità, alla Sanità,
all’Urbanistica e pianificazione per lo sviluppo sostenibile del Comune di:
Brescia
Artogne
Bagnolo Mella
Bedizzole
Berlingo
Borgo San Giacomo
Borgosatollo
Botticino
Braone
Breno
Brione
Calcinatello
Calcinato
Calvagese della Riviera
Camignone di Passirano
Capriano del Colle
Castegnato
Castel Mella
Castenedolo
Cellatica
Chiari
Cividate Camuno
Comezzano-Cizzago
Concesio
Darfo Boario Terme
Dello
Desenzano del Garda
Erbusco
Esine
Flero
Gardone Riviera
Gardone Val Trompia
Ghedi
Gianico
Gussago
Iseo
Lavenone
Leno
Lonato del Garda
Malegno
Manerbio
Mazzano
Moniga del Garda
Montichiari
Montirone
Nave
Nuvolera
Ome
Orzinuovi
Ospitaletto
Padenghe sul Garda
Paderno Franciacorta
Passirano
Pisogne
Poncarale
Ponte San Marco
Prevalle
Rodengo Saiano
Roncadelle
Rudiano
San Zeno
Sarezzo
Travagliato
Vezza D’Oglio

Comments

comments