(red.) Nel primo pomeriggio di mercoledì 24 gennaio un uomo di 65 anni residente a Costa Volpino, nella bergamasca, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico, tra l’altro recidivi. Il pensionato aveva raggiunto in auto il parcheggio di un centro commerciale a Pisogne, nel bresciano, per poi iniziare a masturbarsi all’interno dell’abitacolo. Ma nel frattempo sul posto si stavano muovendo alcuni ragazzi che, notato il 65enne in quell’atteggiamento, hanno deciso di allertare le forze dell’ordine.

Quando i militari sono giunti sul posto, l’uomo si è ricomposto e ha preso la via di fuga rischiando anche di investire i due carabinieri occorsi. E nel viaggio di rientro verso Costa Volpino è stato bloccato da un’altra pattuglia che non si era arresa agli atteggiamenti “hard” dell’uomo. Quindi lo hanno fermato, identificato e arrestato. Così si è anche scoperto che l’uomo era già stato pizzicato per sette volte a causa di quei gesti. Per il pensionato è scattato l’obbligo di firma in caserma.

Comments

comments

1 COMMENTO