Foto da Vallesabbianews.it

(red.) Oltre a Lumezzane, anche Casto, sempre nel bresciano, ha dovuto fare i conti con un incendio divampato giovedì sera 11 gennaio alle 20 alla Rc Italia di via Roma. All’interno dell’azienda sono presenti macchinari per la verniciatura di maniglie e carpenteria metallica per conto terzi. In quel momento, conclusa la giornata di lavoro, tutti gli impianti erano spenti e non c’erano operai, ma un muletto era in carica a una presa di corrente. Il rogo potrebbe quindi essere stato innescato da un corto circuito, ma al momento tutte le cause sono da valutare.

Sul posto, dopo aver notato le fiamme e allertato il 112, numero unico di emergenza, sono giunti i vigili del fuoco da Salò e Vestone. Sono stati decisivi per limitare i danni e salvare la maggior parte del capannone. Tuttavia, dovranno essere effettuate delle verifiche sulla soletta dove sono presenti i macchinari. L’incendio è divampato al piano terreno dello stabile in una zona non agevolmente raggiungibile dall’esterno. E i pompieri hanno faticato a spegnerlo anche per alcuni problemi tecnici, per poi attingere acqua dal vicino torrente Nozza. Intorno alle 22 le fiamme erano state circoscritte e poi spente, mentre si è pensato alla bonifica. L’azienda già in passato aveva subito un rogo.

Comments

comments