(red.) Colta da infarto mortale poco dopo la mezzanotte del primo gennaio 2018. E’ successo a Lucia Facchini, 58enne residente a Leno. La donna, insieme con altri amici, stava cenando in un’osteria del paese, il Bar Sole, quando ha iniziato a sentirsi poco bene. Dopo il brindisi, la signora ha chiesto a un amico un passaggio per raggiungere la propria abitazione. L’uomo, però, prima di riaccompagnare l’amica, ha insistito per passare da sua madre, infermiera professionista, e farle dare un’occhiata alla 58enne.

Giunti all’abitazione di via Canossi, però, le condizioni di Lucia Facchini sono peggiorate. La vittima, dopo aver perso conoscenza, ha smesso di respirare. I sanitari del 118 hanno tentato di rianimare la donna, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri di Leno. Il decesso è avvenuto per cause naturali e il magistrato ha consegnato la salma alla famiglia, per consentire il rito funebre.

Comments

comments