(red.) Nella giornata di venerdì 29 dicembre a Desenzano del Garda, nel bresciano, si è svolta una conferenza stampa per presentare il bilancio dei rifiuti e il nuovo calendario per il conferimento e la raccolta. Così è emerso che il paese ha raggiunto un livello di differenziata del 70% e per questo motivo l’assessore all’Ecologia Paolo Formentini ha annunciato che dal 2018 si potrà iniziare a ragionare sulla tariffa puntuale, cioé l’importo della tassa pari a quanti rifiuti si producono.

Tutto questo, in un paese che ha visto un cittadino allestire un albero di Natale particolare. Succede in via Mirabello, nella zona meridionale della stazione ferroviaria, dove un privato ha letteralmente raccolto i rifiuti abbandonati dai passanti lungo la strada. Oppure quelli che erano stati lasciati dai residenti ma in orari diversi rispetto a quelli della raccolta. Quindi, pacchetti di sigarette vuoti, ma persino anche copri water, sacchetti, plastica e bottiglie. Così è nato, nel giardino esterno dell’abitazione e anche in tono polemico, uno dei simboli del Natale.

Comments

comments

1 COMMENTO