(red.) Grave lutto per la movida bresciana. Giovedì 28 dicembre è morto alla Domus di Brescia, dove era ricoverato da qualche giorno, il barista Franco Masserdotti. Scomparso a 68 anni, era titolare del noto locale “Da Franco” di contrada Pozzo dell’Olmo, a due passi da via San Faustino. Da tutti era definito il barista “poeta” perché nel suo bar lungo le pareti erano scritti diversi testi.

Franco era fuori da ogni schema e dall’inizio degli anni ’90 il suo locale – prima chiamato “University Pub” – era aperto fino a notte fonda per i clienti amanti delle ore piccole. Tra le sue tipicità, i cocktail anche su misura e una vera e propria arte di servire e raccontare il suo modo di lavorare unici. Di certo, un altro pezzo della storia bresciana che se ne va. Il funerale sarà celebrato sabato 30 dicembre alle 13,45 nella chiesa di San Faustino, a due passi dal locale.

Comments

comments