Foto da Bresciaoggi

(red.) Dopo i casi dei due presepi di Brescia – tra la chiesa dei Miracoli e quella della Santissima Trinità – trovati sfregiati a causa del furto di statuette dell’asinello e di Gesù bambino, un altro episodio, di cui scrive Bresciaoggi, arriva da Torbole Casaglia. Qui una consigliera comunale ha trovato l’effige di Gesù bambino senza testa. Era stato letteralmente decapitato all’interno del presepe allestito dall’amministrazione comunale in una capanna realizzata appositamente nella piazza del municipio.

Della vicenda è stato avvisato il sindaco Roberta Sisti che ha denunciato contro ignoti l’episodio ai carabinieri per avviare le indagini e capire chi possa essere stato l’autore del vile atto vandalico. Il blitz potrebbe essere avvenuto la notte di Natale, tra il 24 e il 25 dicembre, quando le attività commerciali presenti sul posto erano chiuse. Nell’installazione dedicata alla Natività erano rimasti i pezzi della statuetta di ceramica del Bambino accanto all’effige di Maria.

Sono quindi stati rimossi e subito si è predisposto per portare nell’allestimento un altro Gesù bambino. Sarà complicato identificare l’autore del gesto, anche perché sul posto, nella piazza del municipio, non sono presenti telecamere di videosorveglianza.

Comments

comments

1 COMMENTO